Cerca altre notizie di husky nel web:

giovedì 16 giugno 2011

Quanti tipi di Husky esistono?

Siberian Husky originale
Il mio è un Husky a pelo lungo. Il mio è quello gigante. Il mio è in miniatura (?) e quello tuo è nano!
Ma anche no! L’Husky non è di tanti tipi, ne esiste solo uno: il Siberian Husky. Ma vediamo perché ci si confonde.

Sì perché il Siberian Husky è un tipo solo, che poi gli altri siano incroci di razze diverse (con il Malamute) o accoppiamenti sbagliati (tra due husky pieni di difetti gravi) è un altro conto. Ma non pensare mai che ne esistono di due tipi differenti!

Quando si parla di due tipi di Husky in realtà ci si confonde con il Malamute (o chissà, forse anche il Samoiedo). Ti svelo che prima di tutto sono tre razze differenti, completamente diversi a livello fisico. Però sono tre cani da slitta. Sono, inoltre, tre tipi di cani dello stesso gruppo (il quinto) e quindi di tipi spiz e primitivo.

Ciò non vuole assolutamente dire che siano tre tipi di Husky, ognuno ha le proprie caratteristiche. E se poi fai accoppiare il tuo Siberian con il Malamute, non darai vita a un husky gigante, ma a un meticcio. Stai attento perché la gente lo fa eccome, per poi vendere i cuccioli spacciandoli per l’Husky (più richiesto rispetto il Malamute). L’acquirente che non capisce un tubo ne di Husky e nemmeno di Malamute (non sa nemmeno che esiste quest’ultimo), paga il cane e se lo vanta. Figurati che un giorno venne un compagno di comitiva e vedendo l’unico husky con il pedigree che alla prima sfilata mi ha preso il 1° ecc (massimo voto), ha detto: questa non è un Husky, io ho visto un Husky vero. A suo parere l’Husky era a pelo ancor più lungo e molto più grande (palesemente un incrocio).

Cerchiamo di riconoscere i tipi di razze scambiate per l’Husky.
Samoiedo originale dell'allevamento Poggio della Rena
Il primo è il Samoiedo. Si riconosce facilmente perché: può avere solo il mantello bianco, può avere solo occhi scuri, ha il pelo più lungo dell’Husky e la coda è totalmente diversa. Assomiglia più a un volpino italiano che all’Husky. La grandezza è la stessa e anche il Samoiedo è un cane da slitta, tuttavia era adatto al traino di slitta leggera, mentre l’husky quella media.

L’Alaskan Malamute oltre a essere il doppio di peso e un'altezza leggermente superiore, presenta un pelo molto più lungo e la testa enorme se messa a paragone con l’Husky. Ha una corporatura più massiccia, con il dorso molto largo. Si tratta di un cane adatto al traino di slitta più pesante. Inoltre presenta geni molto forti e in un incrocio è facile che i cuccioli prendino più dal Malamute che da altri. Ecco perché non sarebbe difficile evitare le bidonate!
Alaskan Malamute originale dell'allevamento Al Qantarah's
L’Husky è la media di entrambi. Rispetto al Samoiedo è più resistente, adatto a percorrere lunghe distanze trainando un peso non troppo eccessivo, ma nemmeno leggero. Il pelo è medio, l’altezza è media, il muso è medio. Insomma nell’Husky è tutto moderato. Con un po’ di attenzione non è difficile saper distinguere l’Husky da cani simili.
Siberian Husky originale dell'allevamento della Farha
Esistono poi incroci derivanti dall’Husky e qui c’è un po’ da confondersi. Esistono Husky originali con difetti gravi (coda sbagliata) così come palesi incroci. In entrambi i casi non sono Husky al top e di conseguenza sarebbe meglio vedere quelli giusti per capire chi è veramente l’Husky. Infine i così detto Alaskan Husky sono una razza inventata (non esistente) per riconoscere quei cani nati da incroci di husky e cani più agili e veloci per il traino di slitta (nelle gare di velocità).

23 commenti:

  1. ciao! ti volevo anche segnalare la presenza di un altro presunto tipo di husky nato da incroci tra siberian e altri cani nativi dell'Alaska per ottenere un cane da slitta superiore! l'alaskan husky. non sono riuscita a capire se esiste una razza vera e propria o sono semplici meticci..
    S.

    RispondiElimina
  2. Ciao S., li conosco. Non è una razza riconosciuta perché sono incroci tra husky e cani più snelli e veloci. Vengono utilizzate per le corse con slitte, lavoro piuttosto diverso da quello dell'husky vero che è più pesante e proporzionato per il traino di slitta con peso su lunghe distanze. Dunque L'Alaskan Husky è tutto velocità, poca resistenza e pelo insufficiente per temperature rigide. Mentre il siberian husky ha moltissima resistenza in confronto ma è più lento.

    RispondiElimina
  3. Ciao Taigra, e sulla distinzione tra husky da lavoro e husky da show che mi dici? quale preferisci? mi piacerebbe molto che tu trattassi l'argomento!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Umm non lo tratto volutamente. Uno perché non dovrebbero esisterci differenze, ma purtroppo sì. Due perché trovo che i cani da lavoro sono così lontani dallo standard che ormai sembrano incroci. Quelli da show, tuttavia, sono più pupazzi che cani da lavoro. La mia considerazione personale è che qui in italia l'husky è un cane da compagnia e come standard sono più vicini quelli da show e sono quelli che preferisco :)

      Elimina
  4. Già, hai ragione. A me piace poco come si stanno selezionando ad oggi.. io l'husky lo vedo come un cane rude e mi dispiace che si vada a selezionare per "pupazzosità".. poi secondo me gli hanno sciupato il muso, ne vedo sempre di più col musino affilato stile volpino o_o cioè NO...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Umm hai ragione alcuni ce l'hanno così, ma neanche tanto. Il muso rimane almeno nello standard e i cani privi di selezione ce l'hanno subito lungo (compreso quelli del lavoro). Ti dirò che intanto i cani da show sanno correre bene, per quei pochi allevatori che li provano, e allora va benissimo pupazzi :)

      Elimina
  5. Ciao taigra ma quindi il siberian husky e l'alaskan malamute sono due razze completamente diverse non riesco a capire questa cosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì certo, sono due razze ufficialmente riconosciute, diverse. Il siberian husky è così (ti cito wikiepdia perchè qui parlo solo di husky): http://it.wikipedia.org/wiki/Siberian_husky
      Mentre l'alaskan malamute è così: http://it.wikipedia.org/wiki/Alaskan_Malamute

      Se hai pazienza, solo leggendo la loro storia vedrai che hanno avuto origine ben diverse, se pur siano così tanto somiglianti :) Se ti serve altro da sapere chiedi pure.

      Elimina
    2. Anzi ti dirò di più. L'husky nasce in Siberia, (nord della Russia) mentre il Malamute nasce in Alaska, nord dell'america.
      L'huksy è un cane piccolo, lo chiamavano il piccolo topo siberiano, eppure riuscì a farsi valere. Perché nonostante la sua stazza si dimostrò molto più resistente del malamute (cane quasi della stessa altezza ma con un peso raddoppiato). Fu così che l'husky divenne uno dei cani principali dello traino alla slitta.
      Nulla da togliere all'alaskan malamute, comunque un grandissimo cane da slitta. La differenza sta nel tipo di carico: il malamute è meno resistente ma certamente più forte e riesce a trasportare quindi carichi più pesanti.

      Se tralasciamo la storia allora devi sapere che se l'husky non raggiunge neanche i 30kg, un malamute potrebbe raggiungere anche i 60 kg di peso (se hai un cane che supera i 30kg sicuramente viene dal malamute o cmq non è un husky originale). Quindi il malamute è più grosso, più imponente (e credimi, non è neanche brutto, anzi!).

      Il fatto che le origini siano diverse (in comune è il luogo rigido e il traino della slitta), il peso diverso, il temperamento simile ma non uguale, fanno in modo che l'Alaskan Malamute e il Siberian Husky siano due razza completamente distinte e separate..

      Elimina
  6. ciao Taigra :).
    mi sono stupita molto quando ho visto in una enciclopedia canina on line che esistono diversi tipi di husky come husky klee kaiper esempio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà non esistono, sono ancora meticci di husky incrociati con varie altre razze (più piccole, più veloci, più grossi).
      Per razza si definisce quello riconosciuto dalla FCI, tutte quelle non riconosciute non sono razze. Quindi i vari tipi non sono razze, ma incroci :)

      Elimina
  7. In italia, come in altri paesi si selezionano buoni cani da show che funzionano bene anche in pista, smettiamola di dire che i cani da show sono pupazzi e che i cani da lavoro sono meglio, un buon siberian selezionato bene e quindi costruito bene sarà se opportunamente allenato anche un buon cane da slitta (traino veloce per medie distanze) bisogna invece dire che chi corre con i cani da slitta vuole cani che per forza di cose devono essere strutturalmente differenti dal siberian tipico, devono raggiungere velocità medie molto più alte e quindi si preferiscono cani con gamba lunga ma magari con meno pelo, non esistono siberian da show e siberian da lavoro esistono bei siberian e brutti siberian, quelli che si vedono ultimamente nei campi gara sono alaskani incroci che nulla hanno a che fare con le restrizioni dello standard, che vengono selezionati con l'unico scopo di correre e correre veloce, il siberian è un cane che veniva e viene usato per medie distanze a velocità moderate, non era non è e non sarà mai un cane da sprint

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace ma tralasciando i meticci le differenze tra cani da show e quelli da slitta ci sono, non in tutti i casi, ma ci sono. Ma non perché lo penso io, ma si tratta di una discussione che in molti hanno trattato negli anni.

      Elimina
  8. l'argomento è interessante, dimmi quali sono le differenze tra cane da show e cane da lavoro (siberian husky) ti ripeto che un cane bene costruito e opportunamente allenato svolge perfettamente la sua funzione da cane da traino, come recita lo standard ogni eccesso deve essere penalizzato cani troppo lunghi o troppo alti ad esempio devono essere scartati, cani senza pelo o con troppo pelo devono essere scartati cani troppo angolati idem, se poi mi dici che basta che sia veloce quindi va bene tutto ok...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, io racconto solo ciò che ho appreso fino a questo momento, leggendo sia di americani che italiani. Non si parla intanto di difetti così gravi come l'altezza e lunghezza eccessiva che appunto compromettono il passo, ma a livello estetico. E comunque sull'argomento i pareri sono diversi e spesso confusi.

      Ripeto, come avevo scritto nel commento precedente, che io l'argomento non lo voglio prendere proprio perché non mi sento di essere competente in materia. Da un lato ho letto molto sulle differenze da show e lavoro (parlando però di cani originali, quelli da lavoro non hanno poi tutta questa selezione, ma è una mia idea), dall'altro vedo che ormai quasi tutti gli allevatori, tra i più famosi, hanno testato i loro cani al traino e spesso vanno oltre i test. Di conseguenza, di questo ti do ragione, non sono io la competente in materia per poter tirare sentenze :) Insomma mi dichiaro sconfitta.
      Piuttosto se a te va di parlarne sarò felicissima di pubblicare il tuo parere sulla questione!

      Elimina
  9. Ciao Taigra, scusami ma queste sono tre foto del mio blaike.
    Questa : http://oi47.tinypic.com/opu6ap.jpg
    Era una sua foto fatta da il sottoscritto appena arrivato a casa (dicevano che aveva 2 mesi e mezzo...ma ne avrà avuto 1 e mezzo al massimo...)

    In Questa aveva circa 3 mesi e mezzo:
    http://oi50.tinypic.com/2jad8g7.jpg

    Quest'altra invece è di ora (6/7) mesi:
    http://oi49.tinypic.com/wak3eu.jpg

    Volevo chiederti come mai questo improvviso aumento di pelo nella parte delle orecchie specialmente?...è normale?

    Grazie in anticipo della risposta che darai :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è normale per un husky, ma un difetto grave del pelo. Non comporta nulla però non ti preoccupare. E' un difetto genetico o frutto di accoppiamenti fatti a caso.

      Elimina
  10. Ciao Taigra! Negli Stati Uniti esiste una razza molto conosciuta simile a un husky nano, l'Alaskan Klee Kai! anche questa fa confusione con il vero Siberian in quanto ultimamente è moderatamente conosciuta anche in Italia!

    RispondiElimina
  11. Ah sì vero, ma non è una razza riconosciuta, rimane pur sempre un meticcio!

    RispondiElimina
  12. l'unico siberian che dovrebbe esistere è tecnicamente quello da lavoro essendo appunto una razza da lavoro ... anche se, per esser pignoli, la terminologia cane da lavoro è la generalizzazione di cane da traino poichè, come la storia ci insegna, esso si è rivelato una razza estremamente versatile in tutte le discipline che lo riguardano. su quali cani si basa lo standard e cosa facevano questi cani? sui seppala's e competevano in tutte le distanze... comunque, quando si parla di husky si parla di un cane da slitta e di un cane nato ben prima delle esposizioni... se si parla di tipo da show e di tipo da lavoro si notano subito le differenze nella angolazione e nella costruzione (quindi rispetto lo standard) ma anche nell'impatto visivo (quindi tutto ciò che riguarda il tipo/tipicità)...come già detto prima il tipo da lavoro dovrebbe essere quello dello standard essendo l'husky una razza da lavoro ma purtroppo tale terminologia viene generalizzata parecchio poichè al suo interno vi è incluso il tipo da gara (racing type) che è il vero tipo scorretto e lo è tanto quanto lo show type. provo a spiegare il più brevemente possibile: il tipo da gara è caratterizzato, a grandi linee, da struttura da galoppatore puro. si parla di cani molto alti sugli arti, racchiusi nel quadrato (le proporzioni saltano), con ossatura leggera, sottopelo insufficiente, petti molto stretti, gomiti molto bassi e angoli eccessivamente moderati per poter garantire la massima velocità sulle brevi distanze, cosa scorretta poichè l'husky contro dei galoppatori puri non può avere la meglio essendo lui un cane, per base, delle lunghe distanze. il tipo da show è scorretto allo stesso modo ma nel senso opposto: omero insufficiente, sterno insufficientemente pronunciato, eccessivamente basso sugli arti, colli eccessivamente spessi e corti, teste molto pesanti, strutture troppo compatte (cobby), angoli scorretti con conseguente movimento dalle estensioni insufficienti o esasperato al flying trot (tanto bello da vedere quanto afunzionale) e deficiente di single track (che dovrebbe essere raggiunto superata una certa velocità mentre molti siberian lo raggiungono subito in ring piccolissimi, altro indizio di angoli sbagliati) ecc.
    il tipo da gara scade molto in tipicità, cioè spesso e volentieri non sembrano neanche lontanamente husky, il tipo da show invece un husky lo sembra eccome... infatti come esatto opposto lo show type è ipertipico, ovvero alcune, o tutte, le caratteristiche di razza sono portate all'estremo snaturando e cambiando la razza stessa...
    nessuno dei due è a mio parere da preferire poichè nessuno corrisponde ai canoni funzionali della razza e se proprio dovessi scegliere tra i due preferirei dirigermi su altro o rimanere senza cane. ma per fortuna non è ancora tutto perduto e gli allevamenti di cani funzionali esistono ancora.
    il tipo da lavoro (working type) è il cane dello standard: tipico e con tutte le cose al loro posto e di conseguenza funzionale. solo quando ad un soggetto corrispondono la funzionalità autentica della razza e la tipicità, esso è considerabile corretto (c'è anche la sostanziale differenza tra "cane da lavoro e "cane che lavora"... e il cane da show non è da lavoro) e nella correttezza, secondo me, possono essere presenti più tipi (in questo caso inteso come estetica). per esempio io preferisco un tipo più rustico, che riprenda l'aspetto del siberian originario, un tipo che fa pensare subito ad un dedito lavoratore. questo perchè la tipicità racconta l'eredità nordica della razza dentro la quale non ci sono expo, solo sopravvivenza e luoghi ostili, e quindi questo aspetto ha il diritto di essere raccontato attraverso il cane essendo parte integrante del cane stesso... però c'è anche gente che gradisce maggiormente un cane più elegante e raffinato e non c'è niente di male nel preferirlo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il tuo parere! Mi ha davvero fatto piacere leggerlo, specie perché si denota un'approfondita conoscenza in merito. Mi dispiace non sapere chi tu sia. Ad ogni modo, un commento davvero interessante e non posso certo dire che hai torto, anzi!

      Elimina
  13. Ciao scusate ho appena acquistato un husky almeno credo se mando una foto mi sapreste dire se un incrocio oppure no

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Difficile a dirsi anche da una foto. L'unica cosa che ti certifica il cane di razza è il pedigree poichè questo è il suo albero genealogico e conferma che tutti i cani prima del tuo sono stati siberian husky. Senza non è possibile risalire agli antenati del cucciolo e quindi stabilire con certezza che sia puro. Questo perchè? Perchè anche se esteticamente sembra un husky non è detto che lo sia. Provo a fare un esempio pratico: due genitori, A e B stanno per avere un figlio. A è rosso, B è moro. I geni di B sono quindi dominanti e i geni di A sono recessivi. Di conseguenza A è per forza omozigote (ovvero portatore di solo rosso), B invece puó essere sia omozigote e quindi portatore solo del nero, sia eterozigote quindi portatore sia del nero che, in questo caso, del rosso. Noi non conosciamo nessun altro a parte A e B e quindi non possiamo sapere se B è omozigote o eterozigote. Se B è eterozigote le possibilità che C nasca rosso sono del 25%, se invece B è omozigote il bambino nascerà per forza di cose con i capelli neri, ma sarà sicuramente portatore del colore rosso. Se, infatti, C in futuro avrà un figlio con una rossa la possibilitá che nascano bimbi rossi si alza addirittura al 50%. Analogamente con i cani. Se un soggetto si presenta di aspetto simile ad una razza non significa che lo sia proprio perchè ci possono essere dei geni di altre razze nascosti.
      I cani, poi, nati senza una selezione sono molto difficili da classificare perchè essi presentano una serie di tratti atipici e scorretti che non dovrebbero esserci nella razza ma che peró ci sono... e ci possono essere per due motivi: o semplicemente perchè accoppiando due cani senza un criterio si sono andati a selezionare tratti totalmente sbagliati o perchè da qualche parte c'è stata un'ibridazione. Io ho visto tanti cani che potevano essere tranquillamente husky ma che poi è saltato fuori avessero sangue di altre razze.
      La razza è stata riconosciuta nel 1930 (quindi il primo pedigree è di 87 anni fa), il lir (libro italiano riconosciuti) è chiuso da poco più di 20 anni e ci sono le linee di sangue sono giunte ai nostri giorni... non è un po' strano che ci siano cani senza pedigree? Cioè per carità, puó capitare, anche se improbabile, che qualche cucciolata non sia stata registrata, ma è più probabile che in precedenza ci sia stato almeno un accoppiamento con una razza diversa. Inoltre, mi sembra doveroso dirlo, la legge italiana definisce cane <> solo soggetti provvisti di alberi genealogici e vieta la vendita (quindi qualsiasi somma di denaro) di cani senza pedigree spacciati per pura razza. Questo perchè è comunque un acquisto ed il venditore non puó spacciare una cosa per un'altra. In ogni caso ormai è andata così, per la prossima volta ti consiglio di informarti meglio prima di prendere un cucciolo da qualsiasi parte perchè la truffa è sempre dietro l'angolo. Ormai goditelo qualsiasi cosa sia e buona avventura!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Condividi: