Cerca altre notizie di husky nel web:

sabato 11 giugno 2011

Comprare un cucciolo dall’allevatore (serio)

Primi allevatori di Boxer
Se il privato gestisce una cucciolata con tanto amore quanto sia la sua ignoranza in materia, l’allevatore è quello che ha informazioni a volontà. Non è mia intenzione convincervi dove vada acquistato il cane, ma sicuramente è quella di informarvi.
In Italia si ha una strana credenza sugli allevatori. Vuoi le campagne contro l’acquisto del cucciolo di razza, vuoi che l’allevatore campa con i cuccioli, fatto sta che la gente vede nella figura dell’allevatore un maligno senza scrupoli e senza amore che sforna cucciolate solo per denaro.

Ebbene, se anche tu la pensi così, sarà meglio che cambi opinione.

Chi è l’allevatore? Sarà un uomo o una donna che già in tenera età amava gli animali. Sarà qualcuno che ha preso il suo primo cane, forse nemmeno originale ma somigliante alla razza x. Sarà che quel cane lo ha conquistato così tanto da spingerlo a cercare notizie e informazioni sulla razza x. Si ridurrà ad acquistarne uno doc, sano, originale e tipico della razza. Sarà che così gli è scattata la scintilla di allevare tale razza.

Perché allevare una razza? Perché l’allevatore, come dicevo nell’articolo precedente, ha il compito di selezionare una razza. Dedica, dunque, anima e corpo nella ricerca del cane più somigliante possibile allo standard e che sia pure sano, con il comportamento adeguato. Ricerca e conserva la razza, garantendo la sua sopravvivenza.

Vedi adesso come lavora un allevatore di quelli seri.
I box dell'allevamento L'Ombra del Lupo (Siberian Husky)
L’allevatore ha un tot di cani nel proprio allevamento che in genere è il giardino sotto casa, sempre sorvegliato. Ogni cane avrà un box molto spazioso, arieggiato, pulito. La cagna x ha avuto una cucciolata l’anno prima. L’allevatore le ha fatto saltare il calore successivo al parto per farle recuperare le forze. Se non ci fosse riuscita, le avrebbe fatto saltare anche il secondo. Pare che la cagna stia benissimo. La cagna in questione ha avuto tutti gli accertamenti possibili. Ha eseguito esami sulla retina, sulla displasia dell’anca, esami del sangue, è stata vaccina e sverminata.

Prima ancora che arrivi il periodo di calore, l’allevatore è già alla ricerca dello stallone giusto. Deve avere determinate caratteristiche, tra cui in primis: l’originalità, la tipicità di razza, deve essere sano. Poi ciascun allevatore cerca altre caratteristiche adeguate alla fattrice: per esempio il pelo più duro, gli occhi più a mandorla e così via, in base l’obiettivo che si è prefisso.

La ricerca è molto accurata. Un allevatore spende anche €2000 per una monta con uno stallone all’estero (sappi che non solo è la femmina a dover andare dal maschio, ma che lo deve anche pagare nel momento della monta. Mica come facciamo noi che in cambio diamo un cucciolo e garanzie zero!) Oltre allo stallone in se, l’allevatore controlla la sua genealogia, gli antenati, se trova anche i figli già avuti. La sua ricerca mira a scoprire quali geni può offrire quel cane, se ha un malato nella famiglia e se fattrice e stallone hanno una bassa consanguineità.
Un allevatore sceglie un cane tipico, ma non sempre il campione è quello giusto
Se tutto va bene e lo stallone pare corrispondere al desiderio dell’allevatore, avviene la monta pagata dai €1000 ai €4000 euro. Non è un prezzo esagerato. Infatti se è un campione internazionale, ha il certificato di riproduzione, vive negli Stati Uniti (biglietto per il cane costa pure), è perfettamente sano lui e si suoi parenti allora il prezzo è più che ragionevole. Insomma tanto spendi e tanto hai!

L’allevatore sa benissimo che la cagna non sempre fa tutto da sola e anche se fosse è sempre presente. Durante la gravidanza la fa seguire dal veterinario di fiducia e spesso dispone di un veterinario che lavora proprio nell’allevamento (così che sia sempre disponibile). La cagna ha le sue ecografie, sverminazioni, controlli, vaccini. Soprattutto avrà il mangime adeguato: quello per cuccioli e di alta qualità. Stai certo che la cagna dell’allevatore non si riduce a pelle e ossa dopo la gravidanza. Va bene dimagrire, ma pelle o ossa mai.

Il giorno del parto era già calcolato. Il veterinario è presente appena la cagna è pronta. Se riesce da sola, il veterinario osserva, pronto a intervenire in caso di difficoltà. Inoltre la mamma è tenuta in un posto adeguato: una cassa parto con tanto di luce riscaldante oppure (come molti fanno) direttamente in casa. Fatto sta che la cagna non viene lasciata sola, ma nemmeno disturbata.
Una cassa parto adeguata alle esigenze della mamma e cuccioli
I cuccioli appena nati vengono subito osservati (e magari controllati) dal veterinario che si accerta della loro salute. La mamma continua a fare il suo lavoro per le prossime settimane, ma sempre fortemente sorvegliata. L’allevatore si preoccupa di lasciarla libera, di farle le passeggiate per i bisogni. Insomma la cagna di un allevatore non è una sforna cuccioli, ma la regina della casa.

Un allevatore, a parte la legge, non darà mai via i cuccioli a un mese di vita. Per legge dovrebbe darli dopo i 60 giorni, ma sa bene che è ancora presto. L’allevatore vende la cucciolata a 80 o 90 giorni. Il risultato è che i cuccioli sono:

-sani e forti, cresciuti in un ambiente pulito.
-già vaccinati, sverminati, con il microchip, controllati, con il libretto sanitario e la copia della richiesta del pedigree.
-educati, almeno per la prima educazione. Da un lato grazie alla mamma e fratellini, dall’altro l’allevatore.
-pronti per una vita nuova. Infatti l’allevatore fa in modo che i cuccioli conoscano più cose possibili nei primi mesi, così che non sviluppino fobie o disturbi di comportamento.
-selezionati. Grazie all’attenta ricerca dello stallone (presumendo che la femmina la conosca fin troppo bene), l’allevatore ha garantito una lunga vita ai cuccioli. Non solo ha fatto in modo che non fossero trasmessi geni di malattie, ma ha garantito la tipicità di razza.
Allevamento Chinanook's (Belgio), i cuccioli vengono lasciati a socializzare e esplorare
Tutto questo lavoro richiede all’allevatore fino a un anno di tempo. La maggior parte del quale sta nella ricerca e studio dello stallone. Dunque immagina i soldi che ha impiegato in una cucciolata. Stai sicuro che non riesce mai a recuperare tutta la somma, fidati (e poi ti lamenti del prezzo alto).

Ad ogni modo. Confrontando un privato e un allevatore serio, da chi compreresti un cucciolo di razza?

35 commenti:

  1. Ciao, ho trovato il tuo blog utilissimo ma... vedo che continui a scrivere della "geologia" del cane. Ma la geologia è lo studio della terra, quello che tu intendi è genealogia, che invece è la scienza che si occupa dei legami di parentela. :)
    Complimenti ancora per lo splendido lavoro!

    RispondiElimina
  2. Ciao, hai fatto benissimo a dirmelo. In effetti io intendo genealogia, ma scrivendo con word finisco per ottenere il contrario di ciò che vorrei. Grazie mille per avermelo segnalato, andrò a rivedere tutti gli articoli con più cura.

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Quello che mi hai detto mi ha fatto crollare le braccia a terra!
    Infatti essendo un allevamento riconosciuto enci non può assolutamente vendere cuccioli senza pedigree! Di conseguenza ritengo opportuna modificare il tuo messaggio e celare il nome di tale allevamento, più per evitare problemi che per altro.

    Il pedigree in se non costa nulla, ma essendo prova di originalità se accompagnata da selezione, tipicità fisiche e caratteriali allora si suppone che tutto questo lavoro, ricerche, accoppiamenti nonché esami sulle malattie ecc costano eccome e un husky viene a costare dagli 800 ai 1200 euro.

    Quello che paghi è la qualità vera e propria, ma sapendo che nell'allevamento sono presenti cani non originali (senza pedigree) potrei avere dei dubbi sulla cucciolata, dubbi legittimi. Chi mi garantisce che il padre sia quello con il pedigree e non quello senza?

    Inoltre se togli 400 euro da 1000 significa che pagherai circa 500, 600 euro per un cucciolo non originale. Perché? Per recuperare le spese sarebbero al massimo 300 euro (esami, vaccini, sverminazioni, pappa, ecografia alla mamma sempre se c'è) quindi perché dare tutti questi soldi per un cane di cui non hai garanzia di originalità? Potrei capire se i genitori fossero comunque testati sulle malattie genetiche ma in questo caso chiederei la prova degli esami. Se non ci sono allora ciao ciao.

    Se proprio devi spendere soldi allora vai da un'altra parte, pur sapendo che i prezzi sono quelli ma almeno prendi un cane selezionato e originale. Altrimenti non spendere proprio nulla e vai in canile a prendere un simil husky che te lo danno gratis.

    Se ti va contattami per email e potremmo parlarci tranquillamente perché qui io rischio la diffamazione :)

    RispondiElimina
  5. ciao sono la bambina di 10 anni Anna , senti volevo sapere se potevi convincere mia madre a comprare un siberian husky ! Ma le vuole il barboncino toy!!!!!ti prego aiutami a convincerla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace ma non posso :)
      Dovete decidere in base la vita che fate voi, il cane che vorreste, dove abitate e tantissime altre cose. Dovete scegliere per il carattere che avrà il cane non per la sua bellezza estetica ;) magari quando sarai più grande avrai un husky tutto per te. Io ho dovuto aspettare anche eh :)

      Elimina
    2. grazie per la risposta mia madre non lo vuole perchè non vuole che io e mio fratello dobbiamo portarlo a fare i bisogni da soli.Per questo vuole un cane piccolo cosi può fare i bisogni nella lettiera

      Elimina
    3. Ma qualsiasi cane sia, piccolo o grande, avrà pur bisogno di uscire a passeggiare fuori, non solo per i bisogni :(

      Elimina
    4. infatti,ma non lo vuole capire !!!!
      grazie lo stesso per averci provato,ciao :(

      Elimina
  6. Ciao! Complimenti davvero per il tuo blog! Sono anche io un'amante di questa meravigliosa razza e volevi chiederti se per caso sai dirmi qualcosa dell'allevamento Ombra del Lupo. Sembra ok, ma un'amica mi ha raccontato che hanno cercato di venderle un cucciolo senza pedigree al prezzo di 800€ dicendole che altrimenti costava di più...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ho sentito parlare di questo allevamento, ma non so dirti nulla a riguardo. Tuttavia un cucciolo senza pedigree a quel prezzo è davvero esagerato. Uno perché solo il pedigree ne attesta l'originalità, due perché dubito che facciano controlli di malattie genetiche sui cani non originali. Insomma no, io a 800 euro ho comprato un husky veramente bello (anche in estetica), tipico e un carattere favoloso. Meglio cercare altrove :)

      Elimina
  7. Per quanto apprezzi la crociata pro allevatori, esistono anche i privati seri e non è il caso di demonizzare loro ed elogiare gli allevatori, perché i cagnari esistono... anche in Italia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lettrice X :)
      La mia si chiama pura esperienza persona e lo ribadisco sempre. Così come ribadisco il tuo stesso concetto cioé che i cagnari si trovano dovunque così come certi privati fanno meglio di un allevatore. In altri articoli l'ho accennato spesso quindi la pensiamo allo stesso modo.

      Elimina
  8. Ciao,
    Io avrei intenzione di comprare un cucciolo di husky...ho solo un problema ho gia un pastore tedesco maschio di 3 anni in casa..è buonissimo sia con gli altri cani che con i bambini e adulti,e non credo che gli creerebbe nessun problema..
    La mia domanda è se secondo te ci sarebbero problemi e se sarebbe meglio una femmina!!
    grazie e complimenti per tutte le tue informazioni!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con questa differenza di età non ci dovrebbero essere problemi. Certamente con una femmina è sicuro. Con il maschio dipende da quali attitudini avrà il cucciolo o dall'approccio del pastore verso l'husky una volta che quest'ultimo avrà raggiunto la maturazione sessuale.

      Elimina
  9. Ciao!:) complimenti per il blog è molto interessante e siccome vedo che di questa razza te ne intendi volevo chiederti un consiglio; io vorrei comprare un husky, ma sarebbe il primo e non sapevo in quale allevamento andare; io abito in veneto, tu sapresti consigliarmi un buon allevamento che non sia troppo lontano dalla mia regione? ti ringrazio, Mina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, in alto trovi il link al secondo blog: allevamenti del siberian husky. Cerca lì in base la regione ;)

      Elimina
  10. Ciao, vista la tua esperienza volevo un consiglio..sono un grande amante dei cani e degli animali in genere io è la mia compagna abbiamo 2 cavalli e una discreta conoscenza dei molossoidi avendone avuti 3 un pt un bulldog e ora purtroppo mi rimane una rotteweiler di 8 anni. Una cucciola di husky crescendo può creare problemi al rot? Il rot e' molto ubbidiente può contribuire ad insegnare alla cucciola di husky?Abbiamo un giardino enorme, circa 750 800 mq con una recinzione in muratura alta 2.40 circa. lavoriamo, tutti e due ma metà giornata la vorremmo dedicare alla piccola.So che è molto più impegnativa dei molossi, perciò volevo un tuo parere viste le mie condizioni se possa essere il caso di prenderla. Grazie mille

    RispondiElimina
  11. L'husky è un cane molto socievole che però odia la solitudine. Dunque se la compagnia ce l'ha e se il sesso è diverso perché specie maschi e maschi potrebbero litigare, allora non vedo perché non averne uno :)
    Il rot potrà sicuramente contribuire alla gestione dell'husky perché solo una compagnia canina rende un po' più gestibile questa razza così. Per il resto, se deciderete di averne uno, dovrete armarvi di santa pazienza, almeno finché cucciolo :)

    RispondiElimina
  12. Salve Taigra , mi chiamo Peppe , ti ho gia scritto in passato, io nel 2015 adotterò un siberia husky , ormai e gia un anno che leggo e cerco sempre nuovi articoli e blog su questa slpendita razza, sono perfettamente informato , ovvio una cosa a dire una cosa e a fare , ma mi ritengo piu che capace di allevare un s.husky. Ora ti scrivo perche mi sto informando sull eventuale allevamento dove prenderne uno , io sono di napoli , mi sapresti consigliare qualche allevamento serio ?

    Granzie in anticipo .

    Saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao,
      tra gli allevatori di cui spesso parlo sono presenti qui: http://siberianhusky-kennel.blogspot.it/
      cerca quello più vicino a te e comunque chiedi se c'è disponibilità di venirvi incontro, non per forza deve essere il più vicino a casa ;)

      Elimina
  13. Si gia ho visto , credo di aver letto tutto del tuo sito , non se se mi e scappato qualcosa haha
    Cmq oltre questi ,che li vedo molto validi , sapresti dirmi altri , vedi io staro un anno a casa senza fare nnt , poi pero ricomincio a lavorare quindi vorrei prenderlo appena posso , voglio trovare piu allevamenti validi cosi , almeno spero di prenderne uno proprio all inizio del periodo . Non so se mi sono spiegato bene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io evito di fornire troppi nomi perché comunque non ho esperienza personale con tutti e non vorrei indirizzare nel posto sbagliato. Contattami in privato per email :) magari posso darti qualche info in più!

      Elimina
  14. Ok grazie mille , qual e la tua email ?

    RispondiElimina
  15. Ti ho mandato un email , scusa non avevo visto che stava sotto .

    RispondiElimina
  16. Carissima Taigra, mi associo a tutti i complimenti che ti hanno fatto. Ho scoperto il tuo blog solo ieri e non ho smesso un attimo di leggere (mi sono addormentata con il computer acceso:) ). Da sempre sono un'amante dei cani ma solo ora ho la possibilità di prenderne uno e il Siberian husky è la mia prima scelta, so che è una grande sfida, sopratutto se è il primo cane ma proprio per questo sono orientata verso l'husky, vorrei un cane che mi metta alla prova e che mi faccia sudare la sua fiducia, una volta conquistata è per sempre. Mi sto documentando molto perché vorrei essere preparata il più possibile, almeno sul piano teorico, e avrei mille domande, ma inizio con la prima: da quale allevatore comprare il cucciolo??
    Io vivo in svizzera, vicino al confine italiano ma nella mia regione non ci sono allevamenti di husky siberiani, il più vicino è quello del' Ombra del Lupo a Tromello. Ho provato a consultare il loro sito ma non ho trovato molte informazioni, solo le più basilari ma niente di più. Tu sapresti darmi un parere o un consiglio in merito alla loro serietà e affidabilità?
    Grazie mille, farò sicuramente altre domande perché ne ho davvero tante:) spero che tu sia ancora attiva con questo fantastico blog.
    Grazie ancora
    Mara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mara, grazie mille. Purtroppo per problemi al pc non sto aggiornando molto. Per gli allevamenti consiglio sempre di rivolgersi a chi più ci ispira fiducia, anche se lontano e quindi chiedere se c'è la possibilità di portare il cucciolo più vicino possibile! In bocca al lupo!

      Elimina
  17. hai per caso notizie sull'allevamento blue eyes di Viterbo/Roma?

    RispondiElimina
  18. MIo padre non vuole comprare un cuccciolo di husky perchè dice che non possono stare soli in caso dalle 8 alle 2 che soffrono in appartamento e che sono pericolosi?? e vero mi dai consigli per convincerlo?? mi consigli un allevamento dove visitare grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, prendere un cucciolo è una grossa responsabilità che necessita non solo di compagnia,ma di una ferrea educazione, specie per questa razza. Non è un cane pericoloso, anzi è tutto il contrario. Sì soffrono a stare soli, ma è anche questione di abitudine. Non stanno male in appartamento, come dimostrano molte foto sui social.
      Consiglio sempre di prendere cani quando si è d'accordo tutti, pronti non solo a coccolare il cucciolo ma anche ad educarlo o fare ricorso a un educatore cinofilo se non si è capaci! Inoltre rivolgetevi a persone serie, non fatevi ingannare dai prezzi per spendere poco e avere un cane che non sia quello che si voleva ;)

      Elimina
  19. carissimi fate un lavoror splendido
    sto perdendo per un tumore dello stomaco la mia husky di 10 anni
    confermo sono cani unici facili da gestire se gli dedichi il tuo tempo libero affettuosissimi e con una sensibilita' particolare con il loro capo branco che sono io.
    dopo la perdita il dolore sara' enorme ma credo che dopo un po di tempo verro' da voi e mi innamorero' di una nuova vita di husky..
    chi conosce questo cane non puo' farne a meno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, mi dispiace molto per la situazione. Io ho perso un husky in un giorno per un malanno improvviso e ti capisco. Statele più vicini che mai, loro percepiscono il nostro amore!
      E in bocca al lupo per il resto.. Grazie di condividere la mia passione per loro.

      Elimina
  20. Ciao , cosa ne pensi di questo allevamento? Secondo te sono affidabili?
    http://ilsiberianhusky.jimdo.com/

    Grazie, M.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un allevamento che non conosco, mi dispiace.

      Elimina
    2. Grazie lo stesso , l'ho contattato e sembrano molto seri.
      Allevano soltanto Siberian Husky.
      Hanno cani multi campioni ovviamente con pedigree e sopratutto tutti soggetti testati ed esenti da malattie ereditarie (dimostrabile con documentazione ufficiale).
      Consegnano i cuccioli dopo i 60gg con sverminazione e vaccini effettuati.
      Insomma , ho deciso che il mio primo husky (e primo cane in generale) lo prenderò li :-)
      La nota dolente (per me) è che potrò prenderlo soltanto tra una decina di mesi , perchè a Luglio 2017 mi trasferirò in una nuova casa , quindi preferisco prendere il cucciolo in modo che si abitui alla sua dimora effettiva :-)
      Ciao , Marco.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Condividi: